Seguici su facebook Il nostro canale youtube

La gestione finanziaria

Profilo Dinamico

Il profilo corrisponde esattamente al vecchio comparto dinamico, che non è più attivo dal 31 dicembre 2012.

Finalità della gestione: gestione attuata per rispondere alle esigenze di un aderente che effettuerà versamenti per un periodo superiore ai 20 anni, che ricerca rendimenti più elevati nel lungo periodo essendo disposto ad accettare un’esposizione al rischio più elevata con una certa discontinuità dei risultati nei singoli esercizi.

Orizzonte temporale dell’aderente: medio/lungo periodo (oltre 25 anni)

Grado di rischio: alto

Politica di investimento: 40% Comparto obbligazionario e 60% Comparto azionario

COMPARTO OBBLIGAZIONARIO

Politica di investimento:

Politica di gestione: gli investimenti sono finalizzati a conseguire una redditività del patrimonio affidato, ponderata per il rischio, compatibile con il benchmark di riferimento;

Strumenti finanziari: titoli di debito governativi, societari, enti sovranazionali e agenzie denominati in euro e in divisa fino ad un massimo del 15% del patrimonio in gestione con obbligo di copertura del rischio di cambio. Le obbligazioni societarie possono avere un peso non superiore al 30% delle risorse in gestione.

Categorie di emittenti e settori industriali: le emissioni societarie devono avere e mantenere per tutta la durata dell’investimento un rating pari a BBB+ e Baa2 rispettivamente per le agenzie S&P e Moody’s; Investment grade per le emissioni di governi, enti sovranazionali e agenzie.

Aree geografiche di investimento: emittenti obbligazionari prevalentemente area EURO;

Rischio cambio: la gestione dovrà perseguire una copertura del rischio di cambio pari ad almeno il 95% delle risorse per singola valuta.

Clicca qui per visualizzare l'andamento del comparto obbligazionario

COMPARTO AZIONARIO

Politica di investimento:

Politica di gestione: gli investimenti sono finalizzati a conseguire una redditività del patrimonio affidato, ponderata per il rischio, compatibile con il benchmark di riferimento;

Strumenti finanziari: titoli azionari, OICR, SICAV, ETF o simili. L’esposizione al mercato azionario al di fuori dell’area euro non potrà superare il 65% del patrimonio in gestione

Categorie di emittenti e settori industriali: non sono previste limitazioni in termini di capitalizzazione, dimensione e/o settore merceologico.

Aree geografiche di investimento: area OCSE

Rischio cambio:gestito attivamente

Clicca qui per visualizzare l'andamento del comparto azionario

A far data dal 15 gennaio 2016 il Benchmark utilizzato per valutare la performance del profilo è così composto:

  • 26% Bofa ML Global Gov Ex Japan 100% hedged to Eur Index (N0Y1);
  • 8% Bofa ML Emu Corporate Index (ER00);
  • 6% Bofa ML Euro I-L Gov Bond Index (EG0I);
  • 54% MSCI World 100% Hedged to Eur Net TR Index (MXWOHEUR);
  • 6% MSCI Net TR Emerging Markets USD Index convertito in Euro (NDUEEGF).

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE L'ANDAMENTO DEL VALORE QUOTA DEL PROFILO DINAMICO