Seguici su facebook Il nostro canale youtube
Home Domande Adesione

Domande

Adesione

  • Chi può aderire a Mediafond?

    Possono iscriversi al Fondo pensione Mediafond:

    • i lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e con contratto di formazione lavoro ai quali si applica l’accordo integrativo aziendale siglato in data 13 gennaio 1997 tra le aziende del gruppo Mediaset, Reteitalia S.p.A. e Medusa Video S.r.l. e le Organizzazioni sindacali SLC‐CGIL – FISTel‐CISL – UILSIC‐UIL, e sue successive modificazioni ed integrazioni.
    • i lavoratori dipendenti delle aziende del Gruppo Fininvest e delle aziende del Gruppo Mediaset che non applicano il CCNL per le imprese radio televisive private, previa verifica dell’esistenza di appositi accordi aziendali tra le suddette società e le organizzazioni sindacali dei lavoratori.
    • lavoratori con contratto a tempo determinato la cui durata complessivamente non sia inferiore a 6 mesi nell’anno. (AL RIGUARDO STIAMO ASPETTANDO APPROVAZIONE DI COVIP ALLE MODIFICHE STATUTARIE)
    • i soggetti fiscalmente a carico dei destinatari sopra citati; per essi dovrà essere richiesta l’attivazione di una posizione previdenziale presso il Fondo.
    • i lavoratori dipendenti delle aziende del settore Radio Televisivo Privato aderenti alla F.R.T., nel caso in cui accordi nazionali sottoscritti dalla F.R.T. e dalle Organizzazioni sindacali firmatarie della fonte istitutiva prevedano per gli stessi una forma di previdenza complementare. L’adesione potrà avvenire solo dopo che le Aziende da cui gli stessi dipendono abbiano sottoscritto con il Fondo stesso un protocollo di accordo inerente l’accettazione del presente Statuto. L’iscrizione al Fondo dovrà inoltre essere autorizzata dal Consiglio di Amministrazione del Fondo e comporta, da parte dei nuovi iscritti, la piena accettazione delle norme associative.
  • Quali sono i vantaggi dell'adesione a Mediafond?

    Aderire al Fondo pensione Mediafond comporta una serie di notevoli vantaggi per tutti i lavoratori.
    Innanzi tutto, al momento del pensionamento l'Aderente potrà disporre di un reddito aggiuntivo a quello della pensione pubblica che, per effetto delle riforme adottate, è destinata a diminuire progressivamente il livello di tutela attualmente assicurato. Gli aderenti possono inoltre usufruire di agevolazioni fiscali (deducibilità della contribuzione e regime fiscale più favorevole rispetto a quello ordinario per rendimenti e prestazioni) e incentivi contributivi da parte dell’azienda (contributo datoriale, altrimenti non dovuto).

  • È possibile continuare a contribuire anche dopo il raggiungimento dell'età pensionabile?

    Sì. La contribuzione può proseguire volontariamente anche dopo il raggiungimento dell'età pensionabile prevista dal regime obbligatorio di appartenenza a condizione che al momento del pensionamento il soggetto abbia effettuato versamenti ad una forma pensionistica complementare da almeno un anno. In questo caso il soggetto può liberamente scegliere il momento in cui fruire delle prestazioni pensionistiche.

  • Dove posso trovare la documentazione per iscrivermi?

    La documentazione (modulistica, Statuto, Nota informativa, Informazioni chiave per l'aderente e  La mia pensione complementare, versione standardizzata), oltre che consultabile e scaricabile direttamente da questo sito internet, si può richiedere presso la  propria azienda, le organizzazioni sindacali che hanno sottoscritto l'accordo istitutivo del Fondo e presso la sede di Mediafond.

  • Come si aderisce a Mediafond?

    Per aderire a Mediafond è necessario prendere visione delle Informazioni chiave per l'aderente, de La mia pensione complementare, versione standardizzata e poi compilare il modulo di adesione.
    Una volta compilato in ogni sua parte, il lavoratore dovrà consegnarlo al datore di lavoro il quale verificherà l’esattezza dei dati inseriti dal lavoratore, compilerà la sezione a lui dedicata  e quindi invierà una copia del modulo al Service Amministrativo, dandone una copia anche al lavoratore iscritto.
    La contribuzione al Fondo pensione sarà attiva a partire dal mese successivo alla ricezione del modulo di adesione da parte del Fondo pensione.
    Non sono presenti costi una tantum derivanti dall’adesione a Mediafond.
    Le spese da sostenere durante la fase d’accumulo sono pari a 24 € annuali che sono prelevati dalla prima contribuzione utile, ovvero dal primo versamento annuo.

  • Quando si può aderire a Mediafond?

    Il lavoratore può aderire al Fondo in qualunque momento. Entro sei mesi dalla data di assunzione deve essere fatta la scelta di mantenere o meno il Tfr in azienda. Se si decide di mantenere il Tfr in azienda, tale scelta è successivamente rivedibile in qualunque momento.

  • L’aderente a Mediafond può uscire dal Fondo prima del pensionamento?

    Nei casi di cessazione del rapporto di lavoro e nelle altre ipotesi di perdita dei requisiti di partecipazione al Fondo l’Aderente è legittimato al riscatto della posizione individuale. Esistono ulteriori ipotesi di riscatto (per premorienza, per pensionamento), casi di accesso anticipato al proprio risparmio previdenziale (anticipazione). Cfr. FAQ “Prestazioni”.

  • Cosa si intende per prima occupazione successiva al 28 aprile 1993?

    I lavoratori di prima occupazione successiva al 28 aprile 1993 sono coloro che anteriormente a questa data non hanno prestato attività lavorativa. Qualora decidano di aderire al Fondo, questi lavoratori devono versare l’intero Tfr che matura dalla data di adesione a Mediafond. Il Tfr già accantonato alla data di adesione resta presso l’azienda e si rivaluta sulla base delle norme di legge.
     

  • Che cos'è la “quota associativa”?

    Si tratta di una parte della contribuzione destinata alla copertura dei costi del Fondo. Il suo ammontare è stabilito in via preventiva dal Consiglio di Amministrazione di Mediafond sulla base di un preventivo di spesa annuale. Eventuali differenze, positive o negative, tra le spese effettivamente sostenute e le somme poste a copertura delle stesse sono ripartite tra tutti gli iscritti con le modalità indicate nel bilancio, nella comunicazione periodica inviata annualmente agli iscritti e nella sezione “Informazioni sull’andamento della gestione” della Nota Informativa.

  • Che cos'è la “quota di adesione”?

    È una quota che si versa solo all'atto dell'adesione, contestualmente al primo versamento dei contributi. Detta quota è destinata alla copertura dei costi amministrativi del Fondo.

  • Quale è il regime fiscale dei contributi per i lavoratori dipendenti?

    I contributi sono deducibili dal reddito complessivo fino a € 5.164,57.  La deduzione consente al lavoratore di diminuire la sua base imponibile IRPEF e di pagare meno imposte.

  • Per godere dei vantaggi fiscali riconosciuti dalla legge sulle somme versate al fondo, il lavoratore dipendente deve fare la dichiarazione dei redditi (Unico persone fisiche, 730,…)?

    No. Il vantaggio viene percepito dal lavoratore in busta paga, in quanto è direttamente l’azienda, come sostituto d’imposta, che  riconosce i vantaggi fiscali.

  • Se ho sottoscritto una polizza vita posso godere dei vantaggi fiscali anche di Mediafond?

    Sì. La detrazione al 19% fino ad un premio massimo di € 1.291,14 è indipendente dalla deducibilità delle somme versate ad una forma pensionistica complementare.