Home Iscriviti ora I vantaggi di Mediafond

Iscriviti ora

I vantaggi di Mediafond

Mediafond per costruire la pensione di domani
Ormai tutti sappiamo che lo Stato non sarà più in grado di garantire una pensione che permetta un tenore di vita simile a quello del periodo lavorativo. Il Fondo Pensione è finalizzato alla costruzione di una pensione integrativa che permetta di affrontare il futuro con più serenità.

Sono molti i vantaggi che offre Mediafond:

1. IL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO (Tfr)

La contribuzione a Mediafond è composta da 3 elementi:

  • il tuo Tfr;
  • il versamento volontario dei tuoi contributi;  
  • la quota a carico del datore di lavoro.

Con l’iscrizione a Mediafond decidi di fare confluire il Tfr al tuo Fondo Pensione. Questa scelta non impatta direttamente sul tuo stipendio netto mensile.

2. IL VERSAMENTO DEI TUOI CONTRIBUTI
Per incrementare la tua posizione previdenziale, oltre al Tfr, puoi decidere di versare a Mediafond una quota a tuo carico. Il valore minimo di tale contribuzione è stabilito dal tuo contratto di lavoro.
Gli importi versati a Mediafond sono deducibili fiscalmente. Ti permettono quindi di beneficiare di uno "sconto fiscale" direttamente nella busta paga, almeno pari all’aliquota minima IRPEF (oggi il 23%). Gli importi deducibili vengono sottratti dal reddito prima di calcolare l'imposta (reddito meno importi deducibili). Di fatto, versando al Fondo pensione, abbatti il tuo reddito imponibile fiscale con un conseguente sconto fiscale.

La riduzione delle imposte è pari alla tua aliquota IRPEF marginale. Ad esempio, con un reddito annuo lordo di 22.000 euro, lo sconto fiscale sarà pari a circa il 28,5% (composto da: IRPEF nazionale 27% più addizionali regionali e comunali, mediamente 1,5%).

VERSAMENTI VOLONTARI UNA TANTUM
Con Mediafond puoi personalizzare al meglio il tuo risparmio.
Oltre al versamento mensile da busta paga, hai la possibilità di effettuare dei versamenti “extra”. Nella tua posizione individuale (a cui potrai accedere tramite psw e id che ti verranno inviati dopo l’adesione) trovi una stima dei versamenti che puoi effettuare. I contributi versati a Mediafond sono deducibili fiscalmente fino ad un massimo di 5.164,57 € all‘anno (in base alla vigente normativa).

3. LA QUOTA A CARICO DEL DATORE DI LAVORO

Attivando il versamento volontario da busta paga nella misura prevista dal contratto di lavoro, hai diritto ad un contributo aggiuntivo a carico dell’Azienda.
Di cosa si tratta?

SI TRATTA SOSTANZIALMENTE DI UN EXTRARENDIMENTO GARANTITO ED ESENTASSE

Il contributo a carico dell’azienda è previsto da tutti i contratti di lavoro. In media, il contributo del datore di lavoro è pari a circa 300 euro all’anno (con riferimento ad uno stipendio lordo di € 30.000); un importo a cui il lavoratore non iscritto al fondo pensione contrattuale rinuncia, mese dopo mese.
Perché rinunciare?

4. PUOI RICHIEDERE UN SOSTEGNO ECONOMICO AL FONDO IN NUMEROSE SITUAZIONI

“Ho deciso di aderire a Mediafond per creare sin da ora una pensione integrativa da affiancare a quella obbligatoria e assicurarmi un adeguato tenore di vita quando andrò in pensione. Ho iniziato da giovane perché con piccole somme mensili posso far crescere nel lungo periodo i miei risparmi e costruirmi, con un minimo sforzo, un futuro più sereno.”

documenti allegati